0

Come saldare?

Saldare è un’operazione semplice se se ne conoscono i principi fondamentali. Per il resto è sufficiente un po’ di pratica.

 

 

Consiglio 1

Un consiglio utile per saldare bene le parti elettriche è quello di usare uno stagno corretto per saldare. In particolare per i circuiti un buon filo è quello da 22 AWG (0,6 mm) o meno. Una buona saldatrice invece è da 25 W o 40 W, se con il controllo della temperatura ancora meglio così da controllare con correttezza la temperatura e capire quando è ora di saldare (ovviamente con una temperatura bassa lo stagno non si scalda abbastanza).

Si possono trovare facilmente su internet stando attenti a possibili fregature (leggete bene le specifiche).

 

Consiglio 2

I componenti da saldare devono essere ben fissati in modo meccanico (fare attenzione a maneggiare a mani nude: alcuni fili e altri componenti si surriscaldano!) per far sì che non si muovano mentre la saldatura si raffredda e i fili devono essere arrotolati attorno ai terminali.

 

Consiglio 3

Per eseguire la saldatura la punta del saldatore deve entrare bene in contatto con tutti i componenti da saldare, quindi assicurati che tocchi entrambi.

Ora, avvicinando l’estremità del filo per saldare (Attenzione che anche il filo si surriscalda tenendolo molto tempo a contatto col saldatore!), si deve creare una piccola saldatura nel punto di contatto.

 

Consiglio 4

Rimuovere il saldatore solo quando si è formata la piccola saldatura appena citata. Poi tenere fermi i componenti da saldare fino a che la saldatura non si è raffreddata. La saldatura deve apparire lucida.

 

Consiglio 5

Se la punta del saldatore non dovesse, seppur calda, far sciogliere il filo da saldare allora provare a controllare se la punta è pulita (magari provare a pulire con un gel apposito ed una piccola spugna) oppure provare con un altro saldatore.

 

Share This:

Simone

Studente Data di nascita: 12/07/1990 - Parma, IT Hobbies: Informatica, acquariofilia, viaggi, tecnologia, aria aperta, sport, web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.