0

Spazio Web + database MySQL gratis con Altervista

Anche tu vorresti il tuo spazio Web con database MySQL ma non vuoi pagare ogni anno? Puoi sfruttare una delle tante piattaforme che offrono spazi web gratuiti. In particolare vediamo come ottenerlo in Altervista che, tra le tante cose, permette di avere anche un database MySQL. In questo modo potrai realizzare alcun dei progetti che compaiono nel mio sito e che sfruttano proprio i database MySQL.

Prima di cominciare, considera il fatto che avere un proprio spazio web (pagando una cifra irrisoria annuale) dà molti vantaggi, tra cui un URL personale del sito (ad esempio www.miosito.it), alcuni servizi di backup, alcune e-mail personali, spazi a volte anche illimitati e tanto altro.

In ogni caso se non sei interessato ad avere cose particolari e vuoi semplicemente uno spazio Web con database, magari per realizzare qualche progettino e non sei interessato ad altro, allora Altervista può essere una valida soluzione.

 

Vediamo passo passo come fare:

  1. Vai sulla home page del sito di Altervista: http://it.altervista.org/
  2. Scegli il nome del sito, considera che:
    1. Il nome sarà tipo www.miosito.altervista.org
    2. Dovrai scegliere ovviamente un nome che non sia già stato scelto
    3. Avrai alcune restrizioni sul nome e sulla scelta dei caratteri da usare
  3. Una volta scelto il nome, se potrai sceglierlo, clicca su CONTINUA:1
  4. Inserisci i tuoi dati per la registrazioni (di recente puoi anche registrarti usando i dati Facebook);
  5. Una volta completati tutti i campi e dopo aver accettato i termini per la privacy, prosegui;
  6. Attendi che venga creato lo spazio;
  7. Se compare la schermata di Benvenuto sottostante clicca su PROSEGUI
    2
  8. Nel frattempo ti sarà arrivata una e-mail all’indirizzo scelto in sede di registrazione con le tue credenziali. L’utente sarà il nome del sito (nell’immagine di esempio simonedallasta) e la password sarà composta da caratteri alfanumerici. Ci sarà anche la possibilità di usare l’FTP ma ai nostro fini, per caricare semplicemente qualche pagina, non sarà necessario. In ogni caso nell’e-mail ci sono i parametri anche per usare l’FTP.
  9. Al passo 7, dopo aver premuto PROSEGUI, sarà comparsa una pagina come la seguente
    3
    Come vedi hai molte scelte, puoi fare anche un CMS con WordPress, per il quale ti rimando ad altre guide. Se vuoi una cosa semplice per caricare semplici pagine allora ti basta il pannello di controllo (GESTIONE FILE), nell’immagine la parte gialla/arancione.
  10. Clicca quindi su VAI AI FILE
  11. In questo modo sarai nel pannello di controllo
    4
    Qui possiamo vedere l’elenco dei file che sono presenti nel nostro spazio web (inizialmente ci sarà solo un file index.html che rappresenta l’home page del sito), lo spazio utilizzato e altre funzioni.
  12. Cos’è il file index.html? Digitando il semplice sito nella barra degli indirizzi, verrà cercato automaticamente il file index.[estensione] che si trova nella cartella principale, in questo caso index.html. Questo file potrà essere anche eliminato e sostituito con quello che preferiamo.
  13. Per caricare un file (ad esempio una pagina php che trovi in questo sito per realizzare i progetti di Arduino connessi ad un database) premi su INVIA FILES;
  14. Dalla pagina nella quale arriverai potrai selezionare i file da caricare con SELEZIONE FILES
    5
  15. Selezioniamo un file e premiamo poi INVIA FILES
    6
  16. Se l’upload va a buon fine avremo una schermata così
    7
  17. Premendo quindi su TORNA A GESTIONE FILE in basso a sinistra, vedremo l’elenco di file aggiornati, con anche quelli appena aggiunti
    8
  18. Ecco fatto. Vediamo ora come ottenere un database MySQL;
  19. Dal menù in alto premi su RISORSE, poi cerca la parte relativa al database e clicca su ATTIVA DATABASE
    9
  20. Ci viene proposto subito di scegliere tra un database gratuito (con delle limitazioni ma che per cose semplici va più che bene) e uno a pagamento.
    10
  21. Se ti va bene quello semplice clicca su OTTIENI GRATIS (vedrai che a sinistra il prezzo è € 0,00);
  22. CONFERMA se te lo chiede ancora (vedrai che gli Altercent, non ci servono ora, saranno sempre quelli di prima dell’operazione);
  23. Nelle risorse (dovresti tornarci automaticamente) vedrai che la parte relativa al database è cambiata
    11
  24. Cliccando su ACCEDI A PHPMYADMIN potrai accedere alla sezione dove potrai gestire il database;
  25. Una volta qui vediamo come creare una semplice tabella. Dall’immagine qui sotto vedrai come sia semplice fare tutto questo. Dove c’è scritto CREA TABELLE inserisci il nome della tabella (attento ai caratteri speciali!) e il numero di campi.. Vediamo ad esempio di creare una tabella “prova” con 3 campi
    12
  26. Clicca su ESEGUI;
  27. Saremo in una pagina dove potremo inserire nome campi, tipi, chiavi primarie
    13
  28. Chiamiamo un campo come ID, lo useremo come chiave primaria, il tipo è INT ovvero intero, indicando con PRIMARY l’Indice definiamo questo campo come chiave primaria. Per far le cose semplici, significa che non potranno mai esserci più di una riga di database con lo stesso ID. Per non rischiare definiamo con A_I (Auto Increment) il fatto che ad ogni dato inserito, questo valore sia automaticamente incrementato di 1.
    Per la temperatura definiamo il dato come float (potrebbe infatti non essere intero il dato, es 23.5).
    La data la facciamo inserire automaticamente. Tipo TIMESTAMP, come predefinito assegnamo il CURRENT_TIMESTAMP. Quindi quando inseriremo dei dati (o quando li inserirà Arduino) il valore del timestamp sarà quello del server.
    L’opzione NULL serve per far sì che un campo possa anche non esser presente. In pratica i campi non indicati come NULL dovranno sempre contenere qualcosa, altrimenti la riga di database non sarà caricata. Quelli con NULL potranno anche essere non presenti.14
  29. Clicchiamo su SALVA e attendiamo.
  30. Vedremo in questo modo la nostra tabella
    15
  31. Premendo su MOSTRA a fianco alla tabella vedremo il contenuto (ovviamente ora non ci sarà nulla).
  32. Rimane solo il punto di dove trovare i parametri di accesso al database, così da poterli inserire ad esempio nelle pagine PHP che hai trovato sul mio sito per realizzare alcuni progetti con Arduino integrato da MySQL. Per questo vi rimando alla guida ufficiale: clicca qui

 

IL GIOCO E’ FATTO!

Share This:

Simone

Studente Data di nascita: 12/07/1990 - Parma, IT Hobbies: Informatica, acquariofilia, viaggi, tecnologia, aria aperta, sport, web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *